giovedì 25 maggio 2017

Destiny. Un amore in gioco di Lindsey Summers, recensione in anteprima

Ciao crazy,
oggi in anteprima per voi parliamo di un successo del passaparola. Destiny. Un amore in gioco è il romanzo di Lindsey Summers, diventato virale su Wattpad e apprezzato per lo più da un target molto giovane, che arriva anche qui da noi il 25 maggio grazie alla Newton Compton.
In questa nuova era “social” assistiamo ad una storia d’amore non convenzionale, dove messaggi di testo e chiamate al cellulare saranno l’unico contatto che i nostri protagonisti avranno per conoscersi e desiderarsi. Quindi non perdiamo tempo e andiamo a conoscere la storia di Keeley e del suo Talon..

Destiny. Un amore in gioco Titolo: Destiny. Un amore in gioco
Autore:
Lindsey Summers
Serie: #1 Fate’s Game
Editore:
Newton Compton
Data: 25 maggio 2017
Genere: Young Adult
Categoria: high school
Narrazione: terza persona, pov femminile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Keeley, ragazza invisibile della scuola; Talon, ragazzo misterioso che inizia una corrispondenza con Keeley.
QUI SERIE


Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso, egocentrico Talon, che tra l’altro è appena partito per il ritiro di football… con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. E quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte, Talon nasconde un segreto che li riguarda. Qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?



Puoi innamorarti di qualcuno che non hai mai incontrato?

Questa è una domanda che Keeley non si era mai posta, eppure, in poco tempo, diventa quasi un pensiero costante nella sua testa. A diciassette anni è la ragazza invisibile. Ce n’ è sempre una in ogni scuola. La ragazzina che tutti conoscono, ma nessuno vede davvero. In più a non aiutare affatto c'è la luce riflessa di suo fratello gemello che la oscura del tutto. Suo fratello Zach è una stella nascente. Quarterback della squadra di football della scuola. Il più popolare. Il più intelligente. Il più conosciuto. E Keeley da tutta la vita rimane ai margini, tifando per lui e restando all'ombra, sperando un giorno di essere notata anche lei. Così, quando una sera, quando ritrova il suo nuovo telefono dimenticato in un locale, non si aspetta di certo la telefonata che le cambierà la vita. Di punto in bianco si accorge che quello non è il suo cellulare e che qualcuno deve averlo scambiato con il suo. Inizia così, di sera, al caldo nel suo letto, la conversazione più strana con il ragazzo più strano e arrogante che abbia mai conosciuto. I due decido di scambiarsi il cellulare il prima possibile e nel frattempo l’uno passa all’altro i messaggi che arrivano nel proprio telefono. Inizia così un amicizia improbabile che presto diventa altro. Un confrontarsi, un conoscersi, un prendersi in giro, uno scoprire se stessi attraverso gli occhi di qualcun altro. Qualcun altro che non hai mai visto, mai conosciuto, eppure che sembra proprio la tua metà.
All’improvviso Keeley non è la ragazza invisibile. Qualcuno la vede, la desidera e quel qualcuno dice di chiamarsi Talon. A parte i loro nomi, l’uno non sa nulla dell’altro. Né la scuola in cui vanno, né l’indirizzo di casa né il proprio aspetto. Sanno solo quello che l’altro vuole che sappia e presto, troppo presto, questa improbabile amicizia diventa qualcosa di più, qualcosa di unico e irripetibile. Così, passata una settimana, i due si incontrano e Keeley non riesce a credere ai suoi occhi. Talon non è solo divertente, disarmante e intelligente. Talon è anche eccitante. Sexy. Bellissimo. Ma qualcosa non va. Da dolce e divertente, Talon, dopo averla conosciuta di persona, sembra freddo e scostante e allontanarla, per lui, diventa l’unico obiettivo.
Keeley è dolce, intelligente e buona. E’ la classica amica che soffre in silenzio. Che non dice quando sta male per non far preoccupare gli altri e disposta a tutto per renderti felice, anche andando contro i propri interessi. Suo fratello Zach se ne è sempre approfittato e lei gliel’ha sempre permesso, così quando Talon entra nella sua vita, scombussolandola e aprendole gli occhi inizia a porsi delle domande e a realizzare che, a volte, essere egoiste e volere qualcosa che sia solo tuo è giusto e naturale. Keeley è un personaggio incredibile all’interno della storia. Ha una metamorfosi naturale che a quell’età è quasi inevitabile.
Talon è il grande mistero della storia. E’ arrogante, pieno di sé, divertente, intelligente, protettivo, bellissimo. Talon è perfetto. Così quando tutto quello che pensavamo di sapere di lui viene ribaltato questo è il tocco che dà alla storia quel pizzico di interesse in più. Da dolce diventa freddo. Da divertente diventa incostante. Da presente diventa assente. Ma Talon è sempre il ragazzo che non ti aspetti e quando pensi di averlo capito, di aver trovato l’ultimo tassello del suo puzzle, lo riscopri da capo ed è per questo che è impossibile non amarlo.
La storia presenta da subito una trama che promette bene e, devo ammettere, che le premesse non deludono la realtà. Da subito abbiamo un intreccio coinvolgente, tant’è che leggerlo in meno di ventiquattro ore sarà facilissimo. La narrazione in terza persona non penalizza assolutamente la lettura, come qualche volta può accadere, e nonostante il tipo di narrazione molto semplice e per nulla descrittiva, capire e amare il romanzo diventa spontaneo. I personaggi principali sono delineati benissimo e anche quelli secondari, in realtà, vengono ben caratterizzati. Il grande punto di domanda ruota intorno al personaggio di Talon e a tutti i controsensi che lo definiscono. Ti chiedi chi sia, quale sia il suo segreto e perché sembra soffrire così tanto dietro una corazza di scherno e sorrisi.
“Destiny. Un amore in gioco” è un fenomeno del passaparola nato su wattpad. Ha conquistato milioni di lettrici e sono sicura che anche qui non sarà da meno. Di sicuro lo amerete com’è successo a me.

Federica



3 commenti:

  1. Ci sarà un sequel? Io l'ho letto e sono rimasta un po'con l'amaro in bocca.

    RispondiElimina
  2. Ho faticato un po' a leggere questo libro. La storia è carina, ben scritto e a volte anche spiritoso.
    Lo young adult, però, non è il mio genere preferito. Forse sono un po' troppo cresciuta per le storielle da liceo, forse non credo che l'amore che si giurano due adolescenti possa durare a vita.
    Forse manca qualche colpo di scena, o qualcosa che ci faccia capire la maturità dei due protagonisti.
    Sinceramente non lo consiglierei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriana forse il problema in questa lettura è proprio la tua mancanza di amore verso il genere. Indubbiamente questa è una lettura per adolescenti ed è sicuramente il pubblico verso cui è indirizzato. Molto probabilmente è questo il motivo per cui chi come noi, che è un pochino più grande, non riesce ad entrare nella storia.. ma nonostante tutto ha tutte le caratteristiche delle young adult. Quindi io lo consiglio

      Elimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...