mercoledì 17 maggio 2017

Quello che i tuoi occhi nascondono di Serena Nobile, recensione

Carissime Crazy!
A tempo di libri, la fiera milanese dedicata ai nostri amati amici di carta, abbiamo comprato il libro di Serena Nobile, Quello che i tuoi occhi nascondono e possiamo dire che questo romanzo sia il miglior gioiello che si potesse trovare! E' il primo di una serie intitolata 5 Sensi pubblicato il 20 aprile da Harper Collins e il secondo volume sarà intitolato La musica nelle tue parole e verrà pubblicato il 22 giugno! Ora venite a scoprire perchè non vi potete perdere questa lettura...

Quello che i tuoi occhi nascondono Titolo: Quello che i tuoi occhi nascondono
Autore:
Serena Nobile
Serie:  #1 5 Sensi
Editore:
Harper Collins
Data: 20 aprile 2017
Genere: contemporary romance
Categoria: seconde possibilità
Narrazione: terza persona, pov femminile
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Bianca, fotografa ribelle; Federico, ragazzo maturo che fa l'attore.


Bianca ama guardare il mondo attraverso l'obiettivo della sua reflex, cogliere suggestivi scorci delle vie romane e fuggevoli istanti delle vite altrui. Una sera, mentre sta scattando fotografie sui gradini di un negozio chiuso, si avvicina un ragazzo. Poche parole sussurrate, istanti di fuoco e poi solo la curva perfetta delle sue spalle impressa sulla pellicola, unico ricordo di quell'incontro. Per Bianca, il desiderio sembra incarnarsi in quella pelle color del latte e in quella bocca dalla bellezza struggente e malinconica, ma quando per caso si incontrano di nuovo, capisce che i loro mondi sono in collisione: lei giudica l'ambiente della televisione cui Federico appartiene superficiale e falso, lui ritiene Bianca solo una ragazza presuntuosa e arrogante. A quel punto, però, la scintilla è scattata e, carezza dopo carezza, Bianca scopre nel corpo di Federico un linguaggio che parla direttamente ai suoi occhi e al suo cuore. Eppure non ha il coraggio di lasciarsi andare, perché mentre lui lascia nella sua vita indelebili tracce di passione, un passato mai sepolto del tutto riemerge con prepotenza: sia lei che le sue migliori amiche hanno la sensazione di essere seguite, osservate da una misteriosa presenza, e strane coincidenze le riportano ai tempi dell'università, alla notte terribile che ha segnato in maniera indelebile il loro futuro. Dimenticare è impossibile, l'assoluzione inaccettabile, la vendetta in agguato.



Uau. Ecco l'ultima parola che ho detto dopo aver chiuso il libro di Serena Nobile.
Quello che i tuoi occhi nascondono è un capolavoro da tenere in libreria e l'unica cosa che mi rattrista è che dovrò aspettare per il seguito! Come direbbero i due protagonisti: l'attesa del piacere è essa stessa piacere (citando Gotthold Ephraim Lessing) quindi attendo e nel frattempo godo nel parlarvi di questo libro!
Ho citato una frase filosofica perchè i due protagonisti vivono costantemente di citazioni famose di artisti passati ed è una cosa meravigliosa da leggere nel contesto della loro storia.
Partiamo da lei: Bianca.
Figlia di una famiglia dell'alta borghesia è l'anima ribelle; a differenza della sorella Grace, non frequenta Carolina di Monaco e vive di emozioni che cattura tramite la sua Reflex.
Bianca fa la fotografa(professione disprezzata dalla famiglia) e ama immortalare tutto sulla carta fotografica perchè solo in questo modo per lei la vita diventa reale.
Ha circa 33 anni, vive da sola in centro a Roma, guida in maniera spericolata il motorino, partecipa a più feste ed aperitivi che cene in famiglia.
I continui flash-back ci fanno conoscere anche le sue amiche inseparabili dell'università con cui condivide un segreto che getterà sempre una punta di mistero in tutta la storia. Con le amiche si confida e è tramite le telefonate con loro che si scopre di più sui sentimenti di Bianca.
Dovete sapere che io AMO Bianca; lei è indipendente, non si fa usare dagli uomini(anzi è il contrario), segue i suoi sogni, non si lascia ferire e ama godersi la vita al cento per cento. Nessuno la comanda e la parte della stronza le si addice a pennello. Federico(che dopo vi presenterò) dice di lei che è una bambina viziata che ama giocare e cambiare giocattolo senza tanti rimorsi, ti ammalia ma poi sfugge. Fantastica.
Bianca incontra Federico alla sua mostra fotografica e ne rimane incantata, lo attira, lo usa, lo molla lì.
Federico ha otto anni in meno di lei, fa l'attore e non si lascia intimorire ma anzi, inizia a dare la caccia alla donna, cerca in tutti i modi di far breccia attraverso quella corazza di metallo che ricopre il cuore di Bianca; lei che non piange mai in realtà ha un cuore di cristallo ma nessuno lo sa.
Inizia così un gioco sensuale di occhiate, battute taglienti, viaggi alla scoperta della magica Roma e soprattutto di analisi di introspezione dei due protagonisti.
E' bellissimo leggere come tramite gli occhi loro inizino a conoscersi e tramite le foto di Bianca ad interagire.. ecco perchè questa serie si chiama "5 sensi".
La vista è il senso più sollecitato nel romanzo tanto che nel leggere io vedevo i tavolini dei locali, la magia della città eterna, i loro volti: il merito dell'autrice è quello di far vedere al lettore tutta la storia descrivendo colori e sfumature di ogni cosa.
Poi la storia è tutta ambientata in una città che adoro alla follia: Roma. Bianca porta Federico ed il lettore in ogni angolo della città che un turista ignora, parla della magia della capitale così profondamente che sembra di essere lì con lei.
La storia tra i due è un elastico tirato al massimo che salta in continuazione, ci si innamora della dolcezza di Federico e ci si affeziona a Bianca perchè ti fa davvero ridere con battute e gesti più maschili che femminili (vi lascio un piccolo estratto che io ho sottolineato ridendo:

Tu non sei affatto controllata. Guidi il motorino in maniera spericolata, parli in modo inappropriato in pubblico, bevi troppo e imprechi come un carrettiere  (Cit. Federico... Bianca ti adoro!!!)

Il libro è scritto in maniera magistrale, ti fa scorrere le pagine senza mai annoiare o cadere nel ridicolo soprattutto nelle scene molto, molto e molto Hot! E l'alchimia tra i due protagonisti è qualcosa di indescrivibile: fa tremare le gambe anche al lettore.
Ero molto combattuta sul voto... ma stappiamo una bottiglia perchè ecco il mio primo INDIMENTICABILE!!!!

p.s Ero combattuta solo perchè si chiude mezzo sospeso, ma sono convinta che tutti i restanti sensi saranno di ottimo livello! Federico mi ha insegnato ad aver fiducia... nel frattempo non lasciatevi perdere questa lettura.

Un bacio, vostra Giuly




1 commento:

  1. Recensione da brivido!!! Sembrerebbe un capolavoro!!! Personalmente comprerò il tutto solo quando esce l'ultimo...odio davvero questo nuovo modo di pubblicare libri senza finale...lo metto tra i preferiti e aspetto...

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...