giovedì 15 dicembre 2016

The beast di J.R.Ward, recensione in anteprima

Buon giorno bimbe,
The Beast di J.R.Ward è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del quattordicesimo capitolo della meravigliosa saga Urban fantasy della Confraternita del Pugnale nero, uscito in originale il 5 aprile scorso e che da noi arriverà, come di solito accade per i libri di questa serie, dal 15 dicembre 2016, pubblicato da Mondolibri con il titolo mantenuto in inglese. Rizzoli invece traduce il titolo in La Bestia, ma ancora non si conosce la data d'uscita. La trama è complessa e pieni di colpi di scena, come sempre accade nei libri della BDB, ed è ovviamente necessario aver letto tutti e tredici i precedenti capitoli prima di poter leggere questo, altrimenti non si riesce a capire assolutamente nulla e si rischia, anzi, che qualche sviluppo della trama sia anticipato e quindi si rovini la sorpresa. In questo libro non assistiamo allo sviluppo della storia d’amore di una nuova coppia, come è successo nei precedenti, ma ritroviamo due vecchie conoscenze, anzi tre: il fratello Rhage detto Hollywood, bellissimo, biondissimo e grandissimo; la sua shellan Mary, umana che ha ricevuto dalla Vergine Scriba il dono della vita eterna finché vorrà e ovviamente la sua maledizione che ormai è diventata più un compagno di viaggio che un peso, ovvero la Bestia, il drago viola che vive tatuato sulla sua schiena e nel quale si trasforma quando si arrabbia o è in battaglia. La storia ovviamente parte la dove si era fermata la trama di Le Ombre (The Shadows), il precedente libro della serie; quindi, Consorelle, siete pronte a tornare con me a Caldwell? Venite.. smaterializziamoci con il favore delle tenebre..

The Beast Titolo: The Beast
Autore:
J.R. Ward
Serie: #14 La Confraternita del pugnale nero
Editore:
Mondolibri
Data: 15 dicembre 2016
Genere: Urban fantasy
Categoria: Vampire romance
Narrazione: terza persona, pov multiplo
Finale: No cliffhanger
Coppia: Rhage, membro della BDB; Mary, sua shellan.


ATTENZIONE SPOILER!: SE NON AVETE LETTO TUTTI E TREDICI I PRECEDENTI LIBRI DELLA SERIE NON ANDATE OLTRE.

La morte di Selena (l’eletta che era la shellan dell’Ombra Trez) a causa della terribile malattia detta Arresto che a volte colpisce le femmine votate al culto della Vergine Scriba, ha gettato un velo di tristezza e sconforto anche nella magione che ospita il Re e tutti i membri della grande famiglia allargata della Confraternita. In particolare Rhage ha patito moltissimo la perdita della femmina di valore ed è profondamente in crisi perché sente che Mary, la sua shellan, si sta allontanando da lui per i troppi impegni di lavoro e vorrebbe che lei tornasse ad essergli più vicina. E come spesso accade, quando qualcuno vuole avere l’attenzione di chi gli sta accanto, compie gesti eclatanti. Trattandosi di Rhage, il gesto eclatante fa lo stesso frastuono di un esercito in battaglia, perché il fratello, non ascoltando l’avvertimento di Vishous che ha avuto una delle sue visioni, si getta in battaglia senza copertura e prontamente si becca una pallottola dritta nel petto. Ci vorrà Mary e l’aiuto della Bestia che vive in lui per salvarlo, ma quello che cambierà completamente la sua vita e quella della sua compagna, è l’incontro con una piccola orfana ospitata nel Porto Sicuro. Il suo nome è Bitty e ha una terribile storia di violenza e dolore alle spalle; i nostri due sposi saranno completamente conquistati dal suo candore e dalla sua dolcezza tanto che decideranno di adottarla. Mentre parallelamente continuano le storie d’amore impossibili di Assail e Marisòl e soprattutto quella tra Layla e Xcor. L’eletta, che in questo libro partorisce i gemelli che aspettava da Qhuinn, e il capo della banda dei Bastardi saranno i protagonisti del prossimo libro della saga, The Choosen, che uscirà nella prossima primavera in originale.
Cosa vi posso dire, mie amate Consorelle che ormai già non sappiate su questa serie e su questo libro in particolare? La mia entrata in questo tunnel da dipendenza assai affollato è abbastanza recente ma devo dire che la lunga saga vampiresca della Ward mi ha completamente conquistato, perché, diciamocelo, come si fa a resistere a questi vampiri? Sono stati scritti trattati serissimi e fatte ricerche universitarie e tesi di laurea sul perché la figura del vampiro sia così affascinante per noi umani, forse perché il richiamo del sangue come fonte di vita è scritto nel nostro DNA, o perché il gesto del succhiare ha un significato smaccatamente erotico, sta di fatto che quando ci sono di messo zanne affilate e uomini affascinanti e pericolosi noi donne non capiamo più nulla. E l’universo vampiresco della Ward, così articolato, impregnato di miti e leggende, di figure retoriche e riti dalle atmosfere ancestrali è quasi una epopea degna delle migliori mitologie antiche, è come un pantheon moderno: il grande Re cieco e la sua regina mezzosangue, i suoi confratelli e le loro shellan, ognuno con una caratteristica, con una peculiarità, un difetto che li rende unici, così affascinanti e letali, leali e coraggiosi, ma soprattutto tutti dotati di grande appeal erotico. Tra le cose che più adoro dei maschi di questa serie c’è il fatto che tutti, nel momento in cui incontrano la persona che è nel loro destino, sentono dentro di loro una voce che gli dice MIA!, certi che la loro unione sia scritta nel destino, e poi il profumo che sprigionano per marcare l’oggetto del loro amore quando il loro organismo si trasforma e loro diventano vampiri innamorati; questo fatto che sono così animaleschi quando si tratta di istinti primordiali eppure sono capaci di grandi raffinatezze e immense dolcezze mi manda completamente  in pappa il sistema endocrino.
Torniamo a questo libro, importante nella complessa articolazione della storia della BDB ma sostanzialmente di passaggio, in cui, esattamente come nei precedenti, assistiamo al procedere di più sottotrame, e che ha come storia principale lo sviluppo del rapporto tra Rhage e Mary e l’entrata nel loro ménage familiare di Bitty, una ragazzina vampira orfana dalla storia personale dolorosa e dal carattere dolce e determinato. Rhage impazzirà per lei al primo sguardo e l’affiatamento tra i due è immediato e travolgente; non solo, la presenza di Bitty riuscirà a far riavvicinare i due sposi e porterà il loro rapporto verso vette altissime di amore incondizionato.
E mentre Rhage e Mary costruiscono mattoncino dopo mattoncino la loro famiglia con Bitty intorno a loro succede di tutto: Xcor viene catturato da Vishous ed è ora prigioniero della Confraternita, Layla arriva al termine della gravidanza e darà alla luce due gemelli, Assail cade sempre di più nella dipendenza dalla cocaina per consolarsi della perdita della sua amata Marisòl, inoltre riceverà un importante incarico dal Re che svolgerà con grande dedizione e.. e poi basta, vi ho già detto anche troppo. Dovete leggere questo libro se volete saperne di più, se non lo avete già fatto in lingua, e immergervi nelle atmosfere notturne e metropolitane di questa serie scritta come sempre con grande maestria dalla Ward, capace di ricreare ancora una volta quella magia che ha fatto in modo che i suoi lettori siano ormai un vero esercito in tutto il mondo, e che è riuscita a regalarci un altro spettacolare e imprescindibile Indimenticabile.

A presto
Zia D.







6 commenti:

  1. Una notizia bomba, tutte queste novità hanno mandato in corto circuito il mio cervello :) Speriamo che Rizzoli lo pubblichi prestissimo. Volevo domandarvi, ma lo spin-of, il volume 2 è già uscito?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma in Italiano?

      Elimina
    2. no, in inglese. In italiano probabilmente a metà del 2017

      Elimina
  2. adoro questa serie... mi piacerebbe leggere le vostre recensioni su tutti i 14 libri pubblicati. per confrontare quello che pensate con quello che penso io di ogni singolo libro e personaggio

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...