mercoledì 23 novembre 2016

Dream. Patto d’amore di Karina Halle, recensione in anteprima

Buonasera crazy,
Dream. Patto d’amore di Karina Halle è il libro di cui vi parlo oggi. Il romanzo esce oggi 23 Novembre in versione digitale grazie alla Newton Compton e io  l’ho letto per voi in anteprima: non vi nascondo che ne sono stata catturata! Si tratta di un bellissimo contemporary romance, intenso e coinvolgente, che vi farà innamorare di Linden McGregor, pilota di elicotteri scozzese che scioglierà il vostro cuore!  Agli uomini della famiglia McGregor sono dedicati anche gli altri standalone di Karina Halle: The Offer, The Play e The Lie, anche se l'autrice non li ha formalmente riuniti in una serie.

una corsa nel vento Titolo: Dream. Patto d'amore
Autore:
Karina Halle
Serie:  non fa parte di una serie
Editore:
Newton Compton
Data:   23 novembre 2016
Genere: Contemporary romance
Categoria: amici/amanti, amore proibito
Narrazione:  prima persona, pov alternati
Finale: No cliffhanger
Coppia: Linden, pilota di elicotteri di ottima famiglia; Stephanie, suo migliore amica da anni.




Un'amicizia di lunga data può nascondere un'attrazione mai provata prima?

Linden McGregor è un pilota di elicottero con un accento scozzese e fascino da vendere. Stephanie Robson è una donna d’affari ambiziosa che possiede le armi per sedurre un uomo. Potrebbero essere una coppia perfetta e invece sono solo amici per la pelle. Quando erano più giovani hanno fatto anche un patto: se nessuno dei due avesse trovato l’anima gemella entro i trent’anni, si sarebbero sposati. Ora che il tempo è scaduto, e che gli amanti entrano ed escono dai loro letti sempre più spesso, è giunto il momento di onorare quella promessa, anche a costo di rovinare un’amicizia che dura da una vita. Ma sarà davvero possibile per due amici andare a letto insieme, o addirittura ritrovarsi sull’altare?



Non ha senso avere un cuore se non lo si usa nel modo giusto.
Devo dire che sono stata molto contenta di apprendere della pubblicazione italiana di Karina Halle, autrice già da un po’ affermata e apprezzata nel panorama romance americano. Tra l’altro, siamo state fortunate come lettrici, visto che dall’annuncio della pubblicazione di Dream. Patto d’amore e la sua uscita in versione digitale abbiamo atteso poco più di un mese. Ora però, passiamo alla mia esperienza di lettura.
Lo sapete (se leggete le mie recensioni da un po’) che io amo le storie d’amore “amici-amanti”.  Se ci aggiungiamo un tocco di “amore proibito”, la storia si fa solo ancora più interessante!
Però è giusto che faccia una premessa:
Quando due migliori amici si innamorano, tutto diventa complicato. Quando due migliori amici si innamorano e il terzo migliore amico si mette in mezzo, la cosa si trasforma in un vero e proprio REBUS. E si sa che, per risolvere i rebus, ci vuole tanto Maalox.
Dream. Patto d’amore è un classico contemporary romance, che cattura i protagonisti nei loro vent’anni e nei loro tentativi di sopravvivere al selvaggio scenario degli appuntamenti, sostenendosi l’un l’altro. E cosi, vedremo andare e venire dalle vite di Steph e Linden, fidanzati distratti, compagni di letto, fidanzate psicopatiche, modelli zucconi e così via. Quella che rimane costante sullo sfondo - insieme all’amicizia del trio Linden, Steph e James - e l’attrazione rovente tra i due protagonisti a cui nessuno ha mai avuto il coraggio di dar voce, tranne una volta. La volta in cui Steph e Linden hanno stretto il famoso patto che da il titolo al libro. Le cose tuttavia, non sono così lineari come sembrano.  Dream, infatti, è un libro intensissimo in cui si passa da una situazione di tensione direttamente ad un altra, in un fiume di eventi (e persone) che sembrano essere tutti contro i protagonisti: tutti i dettagli, tutte le coincidenze giocano a sfavore dell’amore.
Tra tutte le situazioni che osteggiano l’avverarsi del “patto” quella per me, e sicuramente per voi, più difficile da digerire è proprio il caro James. 

Non so neanche cominciare a dirvi quanto l’odiato: passivo-aggressivo, lamentoso e di un egoismo spaventoso, ferirà i suoi amici in modo che onestamente anche a fine lettura non riesco a giustificare. Comunque, per quanto altre persone e la vita stessa possano mettersi in mezzo, in amore ci vuole coraggio e voglia di lottare quindi è impossibile, in alcun frangenti, non arrabbiarsi un po’ con Steph e Linden che hanno la felicità a portata di mano ma trovano scuse per non afferrarla, per non rischiare. E un po’ ci si arrabbia anche con l’autrice, come avviene in tutti i libri con un dose di “angst” che si rispetti: c’è un po’ di sadico accanimento? Si, ma non dispiace. Proprio questo accanimento, insieme con una scrittura fluida e un ritmo sostenuto, portano a divorare questo libro, alla ricerca della rivincita finale dei protagonisti e dell’amore, alla ricerca del momento sublime in cui tutti i “cattivi” vengono rimessi al loro posto. E Karina Halle saprà ben ricompensarvi per i piccoli tormenti con cui ha costellato questo romanzo: troverete infatti tanta dolcezza, delle scene hot dalla notevole carica e soprattutto un bellissimo pilota di elicotteri scozzese che vi ruberà il cuore.

Non vi resta che godervi la lettura, mentre io aspetto il prossimo libro su Bram e … Nicola. Non vedo l’ora!
Un abbraccio, Simona







2 commenti:

  1. Sono a metà del libro e devo dire che non mi piace. Finirò il libro perché non lascio libri a metà, però che fatica..darò un voto alla fine però fino al 53% del libro non mi sento di consigliarlo.
    Caty

    RispondiElimina
  2. a me questo sadico accanimento ha un pò sfiancato..nel senso che mi aspettavo dei protagonisti con piu attributi(nel senso del carattere)piu determinati meno mezze calzette.Fatico a finirlo ed è un vero peccato perchè le premesse c'erano tutte.Chiara

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...