venerdì 4 novembre 2016

Oblivion III. Opal attraverso gli occhi di Daemon di Jennifer Armentrout, recensione e lettera a Kat!

Salve a tutte crazy,
oggi vi parlo di Oblivion III. Opal attraverso gli occhi di Daemon della nostra amatissima Jennifer L.Armentrout. Il libro è l’ultimo volume della serie Lux, uscito il 26 Ottobre grazie alla Giunti. Conosciamo la storia di Kat e Daemon: ci siamo innamorati di questo splendido esemplare di alieno e abbiamo tifato per il loro amore, anche quando le cose sono diventate difficili. E difficile è anche separarsi da questa storia. Nel post troverete, oltre al mio parere, anche una scena extra tradotta per voi! Si tratta della lettera che Deamon scrive a Kat, regalata dall'autrice a tutti i fans della serie Lux. 

oblivion 2 Titolo: Oblivion 3
Autore:
Jennifer L. Armentrout
Serie:  Lux #8
Editore:
Giunti
Data:  26 ottobre 2016
Genere: Young adult paranormal
Categoria: high school; odio/amore; alieni
Narrazione: prima persona, pov maschile
Finale: SI cliffhanger
Coppia: Katy, blogger diciassettene; Daemon, giovane e potente alieno.
 QUI SERIE


L’alieno più sexy mai sceso sulla Terra questa volta deve combattere contro qualcosa di molto più grande di lui per proteggere la sua famiglia da un pericolo più che reale. Ma Daemon non è solo, lui e Katy sono diventati inscindibili e questo significa che dovrà soprattutto proteggere la sua amata. 
Trame oscure ed esperimenti segreti coinvolgono il Dipartimento della Difesa e un’organizzazione spietata, Dedalo, che ha imprigionato Dawson per anni e continua a tenere rinchiuso qualcuno che gli sta particolarmente a cuore. Per annientare l’organizzazione e salvare gli ibridi, bisogna allearsi con coloro che un tempo erano nemici. In gioco ci sono le loro vite, soprattutto quella di Katy. È necessario tornare nell’oscurità per rivedere la luce e salvare due mondi da conseguenze disastrose. Il coraggio e l’amore che uniscono le coppie umano-aliene sono così potenti da sfidare questa terribile minaccia. 

In un susseguirsi di colpi di scena, che vissuti direttamente da Daemon acquistano una luce del tutto inedita, si conclude questa avventura di proporzioni galattiche. 



Ti amo.

non mi sarei mai e poi mai stancato di sentire quelle due parole.
Mi regalavano sempre un fremito di piacere. 
Mi facevano venire voglia di abbracciarla e
tenerla al sicuro: di essere migliore, per lei.

La storia di Daemon e Kat continua.
Li avevamo lasciati sulla soglia di casa, emozionati e sconvolti dal ritorno di Dawson, il gemello Black. Ma cosa accadrà adesso? Il governo sembra essersi dimenticato di loro, il dottor Will è sparito, Blake è scappato, Dee, Ash ed Andrew sono alle prese con l’accettazione della morte di Adam. Opal è il libro che pone le basi per tutta l’azione che si avrà nei successivi capitoli: Daemon si ritrova nel bel mezzo del tutto, a preoccuparsi e proteggere le persone che ama, ma anche a trovare un equilibro e soluzioni non piacevoli . 

Daemon è uno di quei personaggi che non puoi fare altro che amare, sempre di più. Più si lascia leggere dentro, tra le pagine di questo suo pov, e più si capisce che Daemon non lascerà facilmente i nostri cuori. Mentre nei precedenti capitoli  troviamo un ragazzo più giocoso, spensierato (relativamente), più inconsapevole e reattivo, in Oblivion III diventa più maturo, più razionale, più determinato a separare le priorità da tutto il resto. Daemon diventa consapevole dell’amore che prova per Kat, e decide di prendere le proprie responsabilità e di andare incontro alle conseguenze che seguiranno. Ma è bello, soprattutto, vedere il suo rapporto con Dawson: sono cambiate tante cose da quando le circostanze li hanno separati, ed è difficile riallacciare il legame. Dawson soffre per la sua perdita, e Daemon soffre insieme a lui, nonostante sia in lotta con se stesso per essere felice di averlo al suo fianco. Guardare i due fratelli tentare di  riavvicinarsi e riuscire a vedere ciò che li rende cosi simili, nonostante cosi diversi, è ciò che rende il pov di Daemon “assolutamente da leggere”.
Lo stile dell’Armentrout non delude, nonostante sia un pov maschile, certo avrei voluto molti altri particolari ma.. mi accontento di tutte le briciole che Daemon voglia darmi. Il libro ripercorre tutti gli attimi di Opal senza tralasciare nulla. Personalmente aspettavo con ansia questo ultimo terzo volume per un motivo preciso: il finale.
Non si tratta di un finale qualsiasi.. è l’unico finale, di tutta la serie Lux, che mi ha spezzato il cuore e che mi ha fatto consumare numerosi fazzoletti, quel finale che un po’ ti aspetti ma che speri non si avveri: ho atteso tanto tempo prima di poter entrare nella mente di Daemon e aggrapparmi alle sue emozioni, quelle che provavo anche io.. ed è stato come mi aspettavo. 
La Armentrout continua a non deludermi.

N.B.  il giudizio non è nei miei standard per questa serie, ma è dovuto al fatto che alla storia in sé non aggiunge nulla.. lo fa solo per quanto riguarda le emozioni dei personaggi. Tutto qui..

..La serie Lux rimane sempre una delle mie serie preferite, più lette (al pari di Harry Potter.. ed ho detto tutto).
Buona lettura, Cinzia.










LETTERA A KAT 

Cara Kat,
Non l'ho mai fatto prima, scrivere una lettera ad una ragazza. Beh, ti ho scritto quel bigliettino, una volta in classe, ma questo non è lo stesso. Credo che ci sia una prima volta per tutto, soprattutto quando si tratta di te, giusto? L’allenamento con il maledetto onice ti sta davvero sfinendo, e sì, avrei voluto parlartene ancora di rimanerne fuori. Ma tu sei troppo dannatamente testarda. Mentirei se dicessi che non trovo la tua testardaggine sexy quando ti arrabbi. Va bene, penso che sia sexy e irritante.
In ogni caso, ti sei addormentata in questo momento, svenuta sul divano al mio fianco, rannicchiata. Sapevi di avere una lentiggine appena sotto l'orecchio sinistro? Non l’ho mai notata prima. Mi ha fatto pensare a quanto io ancora non so di te, anche se a volte penso di sapere tutto quello che c'è da sapere su di te. Mi ha fatto pensare al nostro futuro, su quello che andremo ad affrontare quando torneremo al Mount Weather.

Ok. Ho bisogno di arrivare al punto. Mi fa schifo questa merda che sto scrivendo.

Spero che tu non legga questa lettera, perché se lo farai, vorrà dire che qualcosa di grave è accaduto, e non sarò in grado di dirti quello che sto per dire. Ma avevo bisogno di tirare questo fuori da me. Hai cambiato la mia vita il giorno in cui ha bussato alla mia porta per chiedere indicazioni. Ripensandoci, vorrei essere stato meno cazzone nei mesi successivi, perché avrei avuto la possibilità di amarti molto prima di quanto ho fatto. Ma voglio che tu sappia che mi hai cambiato. Non ho mai pensato che avrei potuto tenere cosi fortemente a qualcuno che non fosse la mia famiglia, come ho cura di te. E al rischio di sembrare sentimentale, tu ... tu sei e sarai sempre il mio tutto.

Vorrei che su un milione di stelle e galassie tu non vedessi mai questa lettera, che io la dimenticassi, ma ho intenzione di darla a Dee per ogni evenienza. Perché voglio tu sappia, non importa quello che succeda, che ci sarà sempre un pezzo di te che vivrà dentro di me, e anche se sarò lontano, io sarò sempre sempre una parte di te. E se io non tornassi da Mount Weather, se succede qualcosa e noi fossimo separati, io tornerò da te. Lo prometto.

Ti amo, gattina. Non dimenticarlo mai.

DB.

1 commento:

  1. Non posso che condividere con te parola per parola.. ho adorato questa serie (è stata quella che mi ha fatto conoscere la Armentrout) e rileggerla di tanto in tanto, anche attraverso gli occhi di Daemon è... terapeutico, direi!
    Un pò come tornare a casa!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...