lunedì 25 luglio 2016

Il mio più grande errore di Aurora Rose Reynolds, recensione in anteprima

Care Crazy,
Oggi vi parliamo in anteprima di Il mio più grande errore di Aurora Rose Reynolds. Si tratta del terzo capitolo della Serie Until, in uscita per Newton Compton il 25 luglio.
È arrivato il momento del tanto atteso libro sul terzo fratello Mayson, Cash, e Lilly, la donna di cui era innamorato e che aveva dovuto lasciare a causa di uno scherzo del destino…
Andiamo a conoscere la trama, seguita dalla recensione in anteprima.

Il mio più grande
errore Titolo: Il mio più grande errore
Autore:
Aurora Rose Reynolds
Serie: #3 Until
Editore:
Newton Compton
Data: 25 luglio 2016
Genere: contemporary romance
Categoria: Seconde possibilità
Narrazione: prima persona, pov alternati
Finale: No cliffhanger
Coppia: Cash, imprenditore edile e padre single; Lilly, maestra di scuola materna e madre single.
QUI SERIE


Quando Cash Mayson viene costretto a scegliere tra l’amore della sua vita e il figlio che sta per nascere, sa esattamente cosa fare. Non importa quanto gli si spezzi il cuore.
Quando Lilly Donovan è costretta ad accettare che l’uomo che amava non era chi credeva che fosse e diventa una madre single, sa esattamente cosa fare. Dimostrare tutta la sua forza.
Cosa succede quando anni dopo scopre che tutto ciò che credeva di sapere era una bugia? Due persone che si sono amate in passato possono superare gli ostacoli e innamorarsi di nuovo?
Cash Mayson aveva dimenticato cosa significasse sentirsi amati finché Lilly non è tornata nella sua vita. E ora che ha ricordato, farà tutto il possibile per non perdere la donna che ama e i loro figli.



Dimenticate la Asher-nebbia. Dimenticate Trevor e la sua dolcezza. È Cash l’uomo del giorno! È arrivato con passo felpato e quasi senza accorgercene ha spodestato gli altri due Mayson, surclassandoli. Ve lo dico, Cash è di tutt’altra pasta.
Vi spiego meglio. Cash è un imprenditore edile, lavora insieme ai suoi fratelli e vive con il figlioletto di quattro anni, Jax. È reduce da un terribile matrimonio con una donna perfida e manipolatrice che ha tramato alle sue spalle fin dall’inizio. Immagino che molte di voi già dal libro di Trevor avranno pensato che le circostanze della gravidanza di suddetta strega fossero alquanto strane. Fin da allora mi sono chiesta se non avesse in qualche modo architettato tutto e, dal momento quella donna sembra saperne una più del diavolo, non sono stata sorpresa, leggendo questo libro, di scoprire di aver centrato in pieno l’obiettivo.
Cash, per fare la cosa giusta, ha dovuto dire addio alla donna che amava. Per dare una famiglia, o almeno la parvenza di una famiglia, a suo figlio, ha rinunciato a Lilly lasciandola col cuore spezzato… e con un regalino d’addio.
Quando lui e Lilly si rivedono quattro anni dopo, non riescono a credere ai loro occhi. Soprattutto Cash non riesce a credere che Lilly sia di nuovo sotto i suoi occhi e ancora di più che una bambina, Ashlyn, che è la sua copia fatta con lo stampino, la chiami “mamma”.
Esatto, il regalino di addio era una bambina. Cash non ha dovuto nemmeno pensarci un attimo, vuole far parte della vita della figlia e non si arrenderà di fronte a nulla per riconquistare quella donna dai capelli rossi che non ha mai smesso di amare. Nemmeno quando era sposato con un’altra.
E a proposito dell’altra donna. Preparate tante bambole voodoo, qualcosa mi dice che vi serviranno, quando i problemi cominceranno a piovere addosso a Cash e Lilly come se non ci fosse un domani.
Abbiamo potuto conoscere lo stile narrativo di questa talentuosa scrittrice nei precedenti due libri. Personalmente il secondo libro, quello su Trevor, non mi aveva fatto impazzire, sì Asher è stato una rivelazione, ma con Cash devo dire che la Reynolds si è proprio superata!
Non ci resta dunque che attendere l’uscita del prossimo libro, su Nico, l’ultimo dei fratelli Mayson. Non so voi, ma io sono quasi convinta che sarà il più intrigante di tutti!

A presto,
Sissy


Il mio più grandeerrore

3 commenti:

  1. Letto tutto d'un fiato! Bellissimi i primi due capitoli..ma questo mi ha fatto emozionare ancora di più. Bellissimo a dir poco!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...