giovedì 28 luglio 2016

Quattro anni per averti di Livia sarti, recensione in anteprima.

Ciao crazy,
vi parlo di Quattro anni per averti di Livia Sarti, una pubblicazione self publishing in uscita oggi 28 luglio su amazon. Si tratta del libro che tante lettrici, dopo aver terminato il primo libro esordio di questa autrice, Ovunque mi porti, hanno richiesto a gran voce. Un romanzo che andasse a compensare i quattro anni di vuoto fra l'ultima pagina e l'epilogo! Trasferiamoci a Roma per incontrare di nuovo l'ingegner Ferrari a capo della RAL e la sua vice, l'ingegner Morelli...ma non solo!!!

Non dimenticarmi mai Titolo: Quattro anni per averti
Autore:
Livia Sarti
Serie: #2 Ovunque mi porti
Editore:
Self published
Data: 28 luglio 2016
Genere: Contemporary romance
Categoria: Office - Amore impossibile
Narrazione: prima persona, 3 pov alternati
Finale: no cliffhanger
Coppia: Arianna, Ingegnere in crisi matrimoniale; Luca, capo della Ral; Leonardo: marito di Arianna,.
QUI SERIE

Arianna ha preso la sua decisione.
Ha scelto tra Luca (il collega affascinante e deciso) e Leonardo (il marito perfetto e ostinato), eppure il destino sembra volerle rendere le cose difficili.
Tra momenti di amore puro e felicità, ricordi del passato che incombono, affetti non dimenticati, intrighi lavorativi, segreti mai confessati e gelosie che mettono a repentaglio la sua stessa vita.
Trascorsi più di quattro anni, niente sarà come prima. La vita dei tre protagonisti cambierà direzione.
Tre protagonisti, tre punti di vista.
A questo punto, quale sarà la scelta di Arianna?



«Non so quanto ci vorrà, ma la decisone è presa.»

Volevate i quattro anni? Ed ecco che Livia Sarti dopo 596 giorni di lunga attesa realizza il vostro desiderio e colma quel vuoto che tantissime di voi volevano venisse riempito!
Sono sincera, io ero in quella piccola minoranza che non sentiva l'esigenza di un libro per colmare il salto temporale di quattro anni lasciato fra la fine del libro e l'epilogo, anzi ricordo con chiarezza ancora oggi, che concludendo Ovunque mi porti, rimasi entusiasta di un finale per niente scontato e diverso dal solito. Capite bene quindi che quando mi sono trovata a dover cominciare questo libro i timori erano tanti, non per lo stile dell'autrice, ma proprio per la storia che non sapevo cosa mi avrebbe potuto dare in più, conoscendo già il finale. Ora volete sapere se mi sono sbagliata o no? 
Beh, lo ammetto,  mi sono sbagliata e alla grande! Ho sottovalutato la Sarti e il suo ingegno!
Quattro anni per averti è un libro che da un valore aggiunto alla già intensa storia di Arianna e Luca e che vi regalerà un approfondimento su un inedito Leonardo, che vi farà innamorare con tutta la sua fragilità.
La cosa che è subito lampante è il salto stilistico dell'autrice, che se nel primo libro era stata un po' avara di sensualità e forse a tratti un po' lenta, in Quattro anni per averti si sbilancia regalandoci piacevoli momenti d'intimità - senza mai essere volgare o trasformare il libro in un erotico - e soprattutto una storia piena di avvenimenti. 
Vi stupirete leggendo Quattro anni per averti per quante cose sia riuscita ad architettare l'autrice. Livia Sarti ha imbastito una storia piena di nuove e inaspettate situazioni e ha creato degli intrecci davvero interessanti. In ogni capitolo vi troverete a leggere tre pov distinti: Arianna, Luca e Leonardo. I tre punti di vista sono spesso collegati e continuativi della storia globale e questo fa si che non ci siano ripetizioni e rallentamenti inutili. Un sequel studiato ad arte per incatenare alle pagine, per regalare alle lettrici quel di più che cercavano nella storia di Arianna e Luca, senza però ricorrere ai soliti escamotage e poi per ridare dignità ad un uomo che si meritava assolutamente il suo happy ending... Leonardo! Lui in questo libro è assolutamente il  mio personaggio preferito, quello che forse ha sofferto di più perchè ormai senza speranza. Tante volte avrei voluto poter entrare personalmente nel libro solo  per potermi prendere cura del suo cuore ferito.
Forse solo chi ha passato le stesse situazioni può capire come sia stata brava l'autrice a sviscerare tutti gli stati d'animo che si alternano fra i protagonisti: i dubbi ricorrenti, il sospetto, l'incertezza, la gelosia, la paura, il senso di vuoto, la solitudine, il vittimismo e la perdita della speranza, oltre che il desiderio di riuscire a rassicurare la propria scelta senza però far soffrire l'altro...ovvero un'impresa impossibile!
Ritroverete un Luca dal polso duro, gelosissimo e follemente innamorato, un'Arianna decisa, ma ancora con un piede nel passato e un Leonardo inconsolabile alla ricerca di una nuova stabilità.
Insomma Quattro anni per averti si è fatto attendere, ma non vi deluderà, dopo la lettura ne uscirete appagate e soddisfatte, per un libro che non si è limitato ad essere un semplice riempitivo, ma un vero e proprio sequel con tanto di trama ricca di intrecci e colpi di scena... quindi non date nulla per scontato perchè quell'epilogo di "quattro anni e due blister dopo" è stato più che guadagnato dai protagonisti. Per i miei gusti forse il romanzo è solo un po' lungo, ma per voi ingorde di romance sarà sicuramente perfetto!

«Dio, hai visto quanto tempo?»
«Troppo tempo» conferma. 
«Troppo sì, ma ogni istante di lotta è valso.
 Ogni giorno, ogni mese, ogni anno.
 Ne è passato di tempo. 
Quattro anni per averti.»

Un bacio, Alessandra













Non dimenticarmi mai

7 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Manu💝 Spero ti piaccia💝

      Elimina
  2. Grazie❤️❤️❤️ Una recensione meravigliosa! Era quasi impossibile scrivere di un sequel senza rivelare gli avvenimenti del primo libro e adesso di questo. Attenta e perfetta. Grazie per questo spazio, per me è più che un regalo. Vi adoro ❤️

    RispondiElimina
  3. Sono entusiasta di sapere che il sequel di "Ovunque mi porti" è finalmente arrivato, spero presto anche in cartaceo. Ho letteralmente adorato il primo libro della bravissima Livia Sarti, tanto da leggerlo una seconda volta nel giro di breve tempo. Voglio congratularmi con l'autrice perché "Ovunque mi porti" è uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni (e ne ho letti veramente tanti). Mi sono innamorata della dolcezza, della forza, della sincerità e della tenacia di Luca Ferrari; dell'amore incondizionato che prova per Arianna, personaggio incredibile e affascinante.
    Sono felice di sapere che anche Leonardo avrà la sua occasione per essere felice. "Ovunque mi porti" e, sono sicura, anche quest'ultima fatica, sono dei libri che mi porterò nel cuore.
    Amo lo stile e la scrittura di Livia Sarti e voglio ringraziarla per le numerose emozioni e il batticuore che mi ha regalato.
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia grazie! Che gioia il tuo commento 😍 Tu hai emozionato me. Non sai l'effetto che mi fa entrare con le parole che scrivo, nella mente delle persone. Davvero incredibile. Sono felice di averti fatto passare dei bei momenti e averti entusiasmata. Aspetto con ansia la tua opinione su questo libro, augurandomi di essere riuscita a darti belle sensazioni come il primo. Grazie di cuore ❤️ Buona lettura! Un abbraccio grande 💝

      Elimina
  4. Sono entusiasta di sapere che il sequel di "Ovunque mi porti" è finalmente arrivato, spero presto anche in cartaceo. Ho letteralmente adorato il primo libro della bravissima Livia Sarti, tanto da leggerlo una seconda volta nel giro di breve tempo. Voglio congratularmi con l'autrice perché "Ovunque mi porti" è uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni (e ne ho letti veramente tanti). Mi sono innamorata della dolcezza, della forza, della sincerità e della tenacia di Luca Ferrari; dell'amore incondizionato che prova per Arianna, personaggio incredibile e affascinante.
    Sono felice di sapere che anche Leonardo avrà la sua occasione per essere felice. "Ovunque mi porti" e, sono sicura, anche quest'ultima fatica, sono dei libri che mi porterò nel cuore.
    Amo lo stile e la scrittura di Livia Sarti e voglio ringraziarla per le numerose emozioni e il batticuore che mi ha regalato.
    Claudia

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...