giovedì 28 luglio 2016

Non dimenticarmi mai di Robin York, recensione in anteprima

Care Crazy,
Oggi siamo qui per parlarvi di Non dimenticarmi mai di Robin York, un libro che difficilmente dimenticherete. Primo della serie Caroline & West, pubblicato da Newton Compton il 29 luglio.
Con questo primo della duologia, la York ci catapulta a suon di battutine taglienti e situazioni al limite del batticuore (e dell’eccitazione) dritti nella storia di Caroline, vittima di revenge porn (divulgazione di foto sessualmente compromettenti caricate online senza il consenso della persona immortalata, per scopi vendicativi e di umiliazione) e West, ragazzo dal passato problematico, cresciuto troppo in fretta. Andiamo a scoprire la trama, poi vi spiegheremo perché non riuscirete a staccarvi da questo libro.

Non dimenticarmi mai Titolo: Non dimenticarmi mai
Autore:
Robin York
Serie: #1 Caroline & West
Editore:
Newton Compton
Data: 29 luglio 2016
Genere: New Adult
Categoria: Collegial
Narrazione: prima persona, pov alternati
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Caroline, studentessa vittima di revenge porn; West, studente dal passato difficile.
QUI SERIE


Una studentessa universitaria viene attaccata online e deve ricostruire la sua reputazione – e stare alla larga da un ragazzo che è sbagliato per lei, ma che le sembra perfetto.
Quando l’ex fidanzato di Caroline Piasecki posta i loro scatti privati su internet, distrugge la sua reputazione di brava ragazza. All’improvviso il suo futuro, una volta così promettente, non sembra più così roseo. Caroline cerca di far sparire le foto, sperando che il tempo seppellisca la sua vergogna. Poi un ragazzo che conosce appena corre in suo aiuto e mette il suo ex al tappeto. West Leavitt è l’ultima persona di cui Caroline ha bisogno nella vita. Sanno tutti che è un tipo strano e misterioso. Ma Caroline è attratta dalla sua sicurezza, nonostante abbia promesso a suo padre di tenersi alla larga da lui. Di notte, quando non riesce a dormire, Caroline inizia ad avventurarsi nel locale dove West lavora. Si frequentano, parlano, si ascoltano. Anche se si dichiarano soltanto amici, i loro sentimenti si fanno sempre più intensi finché diventa impossibile continuare a fingere. Il suo rapporto con West si fa sempre più complicato e sarà difficile per Caroline scoprire cosa vuole davvero, ma riuscirà a trovare il coraggio di cui ha bisogno per rispondere agli attacchi di chi vuole giudicarla.
Quando tutto sembra perduto, a volte ci si può rifugiare soltanto più a fondo.



Sospiri. Ragazze, non sapete cos’è stato leggere questo libro per me. Una bomba avrebbe combinato meno casini. Ho il cervello sotto sopra. Lo stomaco, manco a parlarne e il cuore sembra sia finito sotto un autotreno. Pensate stia esagerando? Nemmeno un po’ e vi spiegherò meglio di cosa sto parlando.
Intanto una piccola premessa. Prima di leggere questo libro, sapevo che esistevano degli “esseri” che sceglievano deliberatamente di caricare in rete delle foto offensive o umilianti, ma non sapevo ancora dargli un nome. Oggi lo so, si tratta di revenge porn, o almeno così viene chiamato in America. La scrittrice ha voluto portare questo problema agli occhi del mondo, usando parole forti, non si è di certo trattenuta ma l’ha fatto in un modo così sbarazzino, che leggere questo libro, nonostante le tematiche, è stato un piacere così inatteso che me lo sono goduta fino all’ultima parola. Ho letto tutto, pure i ringraziamenti, perché qualsiasi parola avesse da aggiungere questa talentuosa autrice non mi bastava mai.
Caroline è caduta proprio vittima del revenge porn. Un bel giorno, tornata al campus all’inizio del secondo anno universitario si vede arrivare una sfilza di messaggi e email che rimandano ai link in cui le sue foto sono in bella mostra.  Foto che aveva fatto per accontentare il suo ex ragazzo, quando pensava che fossero la coppia più solida del mondo. Foto che aveva dimenticato e che non aveva mai chiesto di cancellare perché si fidava di lui. Ed è proprio vero quello che dice il famoso detto: fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Ormai il danno è fatto. E sappiamo tutti che qualsiasi cosa finisca in rete non sparisce mai davvero, nonostante si cerchi di eliminarla. Caroline è ambiziosa. Vuole studiare Giurisprudenza, essere ammessa ad Oxford per il dottorato. Vuole diventare un giudice, arrivare a Washington D.C., secondo me potrebbe aspirare anche alla Casa Bianca! Ma adesso ha bisogno di tenere un profilo basso. Prima o poi la gente la smetterà di parlarle alle spalle, la smetteranno di darle della “poco di buono” – l’autrice ha usato termini molto più crudi e decisamente più incisivi! – dimenticheranno tutto e il suo futuro rimarrà intatto, continuerà ad essere una studentessa modello e a far felice il suo orgoglioso padre (anche lui giudice). Ma perché questo avvenga deve stare tassativamente alla larga da West Leavitt.
West Leavitt è la vera essenza del Bad Boy. È un attaccabrighe. Guida una macchina i cui pezzi sembrano tenuti insieme da del nastro isolante, è misterioso e gira voce che sia poco raccomanda- bile. Insomma ha la parola guai tatuata sulla fronte. Ma è anche sexy, irriverente e terribilmente maschio. Ha vissuto un’infanzia difficile, anzi non l’ha nemmeno avuta un’infanzia, è cresciuto troppo in fretta. Aveva solo dieci anni e una madre troppo innamorata di un uomo completamente sbagliato e una sorellina appena nata quando è dovuto crescere e responsabilizzarsi. Un incontro fortunato e una serie di eventi l’hanno portato a frequentare un college prestigioso. Il suo obiettivo è terminare gli studi, iscriversi a medicina e diventare medico. Nessuno si metterà tra lui e il suo obiettivo. Almeno finché non conosce Caroline.
Fin dalla prima volta che l’ha incontrato durante il suo primo anno da matricola, Caroline ha sempre saputo che quel ragazzo portava guai. Ha cercato di stargli alla larga. Ma quando tutto il suo mondo è crollato e tutti la insultavano, chi velatamente e chi apertamente, West è stato lì per lei. Tra nottate passate ad impastare il pane – uno dei tanti lavoretti di West era proprio il panettiere notturno – incontri clandestini e telefonate nel cuore della notte, West e Caroline si conoscono, si studiano, si capiscono e si spalleggiano. Diventano l’uno il punto fermo dell’altra. L’amicizia non c’è mai stata, perché l’amore ha preso campo fin dal primo istante. Anche se hanno cercato di evitarlo.
Contornato da personaggi irriverenti e scanzonati, dalla scatenata Bridget, al fuori di testa Krishna (ci ho messo più di quanto mi piaccia ammettere a capire che era un uomo xD), alla rugbista Quinn, il mondo di Caroline e West è così divertente che se vi proponessero di trasferirvici, l’unica domanda che avreste sarebbe “Dove devo firmare?”.
Ho amato il personaggio di West, che nonostante l’aria da cattivo ragazzo, dentro di sé ha un gran cuore, vuole salvare la madre e ama la sua sorellina di dieci anni più della sua stessa vita. Più del suo futuro. Ho amato anche Caroline, perché nonostante tutti le remassero contro è rimasta battagliera, coraggiosa e ha continuato a camminare a testa alta. Brava Caroline!
Arrivata all’ultimo capitolo ho pianto. Non ho potuto evitarlo, mi sono ritrovata con gli occhi che pizzicavano e prima che me ne accorgessi dei grossi lacrimoni mi rigavano il viso.
Non volevo accettare che fosse finito ed è per questo, per questa sensazione di vuoto allo stomaco misto a farfalle, per le lacrime che sono scese senza che me ne accorgessi, che questo libro entra di diritto tra gli indimenticabili. Perché è la storia di un amore vero, un amore che nonostante i problemi persiste, anzi si alimenta come una fiamma che non smetterà mai di bruciare, perché ci sarà sempre uno dei due che aggiungerà nuova legna.
Adesso chiudo altrimenti potrei scrivere un romanzo. Vi straconsiglio questo libro e prego (anche in ginocchio) la Newton perché pubblichi presto il secondo libro, perché sinceramente sono già in astinenza.

Bacioni,
Sissy



Non dimenticarmi mai



10 commenti:

  1. Risposte
    1. No, nella scheda c'è scritto. Finale: Sì cliffhanger, che vuol dire che lascia in sospeso. C'è un secondo libro finale.

      Elimina
  2. questo libro mi ha colpita fin da subito infatti è nella lista dei prossimi acquisti *_* non vedo l'ora di averlo tra le mie mani

    RispondiElimina
  3. mi è piaciuto moltissimo..grazie per il consiglio!!

    RispondiElimina
  4. voglio immediatamante il 2, subitoooo. Bellissimo libro, molto dolce e affronta un'argomento molto importante, senza cadere nel ridicolo. Brava la York, ora pero' voglio il 222222

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te... Non è un libro scontato... Anzi

      Elimina
  5. Vi prego ditemiiii quando uscirà il secondo.....😍

    RispondiElimina
  6. CHE EMOZIONE LEGGERE QUESTO LIBRO....VI PREGO AL PIU' PRESTO IL SECONDO...

    RispondiElimina
  7. STUPENDO!!!!!che bello leggere un libro così intenso dopo tanto tempo!!!che personaggi pazzeschi e l'amore è la passione te li senti addosso,bravissima la York!!!!Wes e Caroline mi hanno fatto venire la pelle d'oca!!!speriamo pubblichino il secondo!!!
    Assolutamente da leggere!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Scusate ma nn ho capito...c sarà un secondo libro?? Quando uscirà? Mi è piacuto tantissimo questo libro!!!!!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...