lunedì 13 aprile 2015

Dolce come il miele e Caldo come il fuoco di Jennifer L. Armentrout, recensione.

Ciao amiche,
Arriva anche in libreria la serie The Dark elements grazie all’HM che ripubblica  domani 14 aprile Caldo come il fuoco e prossimamente l'inedito Freddo come la pietra di J. Armentrout . Questa serie era cominciata a settembre scorso in edicola nella collana Blu Nocturnee con la pubblicazione di Dolce come il miele (solo in formato digitale dal 22 settembre 2014) e Caldo come il fuoco, primo libro e prequel della serie. Ma giustamente la nostra amata Armentrout non può essere declassata in edicola e allora la Casa Editrice ha pensato bene di promuovere la serie al passaggio in libreria come è giusto che sia per una serie di questo livello!
Oggi vi ripropongo la recensione di Dolce come il miele e Caldo come il fuoco... venite a conoscere dolcissimi gargoyle e sexy demoni che avranno l'unico scopo di rubarvi il cuore... e ci riusciranno!


Serie The Dark Elements

0.5 Dolce come il miele -  22 settembre '14 edicola
1. Caldo come il fuoco - 14 apr. '15 in libreria - versione edicola 26 set. 14
2. Freddo come la pietra - prossimamente
3. Every Last Breath (Inedito in America)

Autore: J. Armentrout
Casa editrice: HM
Genere: Paranormal


Dolce come il miele (The Dark Elements 0.5)
Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il consenso alla loro unione. Tre anni dopo, si ripresenta da lei come se niente fosse, pronto a riprendere la loro storia da dove si era interrotta. Ma Jas non ci sta. Non vuole soffrire ancora. E così pone delle condizioni. Dez avrà sette giorni per guadagnarsi la sua fiducia e convincerla che sono fatti l'uno per l'altra. Sette giorni all'insegna di eccitanti pericoli e dolcissime tentazioni, per conquistare il suo cuore... o spezzarglielo di nuovo.
Caldo come il fuoco (The Dark Elements 1)
Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo...
Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.


Parto dicendovi che questi due libri hanno per protagonisti due coppie distinte, il prequel Dolce come il miele parla di Jasmine e Dez ed è una storia stend alone che però ci aiuta a comprendere la dinamica della serie e introduce due dei tre protagonisti di Caldo come il fuoco. Siamo sulla terra popolata da umani che vivono sotto la protezione dei gargoyle - per intenderci quelle statue di pietra con sembianze animalesche che spesso si trovano sulle chiese medioevali e che simbolicamente hanno il compito di proteggere la chiesa dai demoni. Bene, il compito dei gargoyle anche in questi libri è lo stesso: loro sono esseri posti sulla terra con il compito di proteggere gli uomini dai demoni che la infestano. Loro hanno sembianze umane, come anche i demoni, ma nei momenti di lotta o anche solo per dormire tornano nella loro forma naturale: possenti esseri di pietra con grandi ali.


Nel primo breve racconto il gargoyle Jasmine dopo aver atteso per anni il ritorno del suo migliore amico d'infanzia Dez -sparito nel nulla dopo aver saputo che il padre di Jasmine lo avevo proposto come compagno nell'accoppiamento della figlia- al suo ritorno si ritrova a lottare contro la voglia di abbandonarsi fra le sue braccia e quella di respingerlo per averla fatta vivere nel dolore negli ultimi anni. Quella di Dez e Jasmine è una storia molto dolce, romantica, che si legge piacevolmente e a cuor leggero, un piccolo romanzo sulla forza dell'amore che sopravvive alle distanze, alle assenze e che non ha mai fine...e dove la fiducia è tutto! Verso la conclusione di Dolce come il fuoco facciamo la conoscenza di Layla, essere per metà demone e per metà gargoyle che vive sotto la guida del capo dei gargoyle di Washington: Abbot. Layla non ha poteri particolari, non si sa trasformare in demone né in gargoyle ma ha la capacità di succhiare l'anima di chiunque ne possieda una solo avvicinando le proprie labbra a pochi millimetri dalla bocca del malcapitato. Lei è stata cresciuta come una gargoyle e come tale con dei sani principi, sempre pronta al bene e a rifiutare la sua metà demoniaca, tenendo a freno i suoi istinti: se pur attratta e in continua tentazione non ha mai succhiato l'anima a nessuno. Il suo migliore amico è Zayne, figlio di Abbot: i sentimenti che nutre per Zayne sono confusi ma sa bene che vanno oltre la normale amicizia, come sa anche che fra loro non potrà mai esserci nulla, perchè lui dovrà seguire l'esempio dei suoi simili e accoppiarsi presto con una gargoyle per riprodursi. Se anche non lo da a vedere Layla soffre del fatto che le è precluso l'amore, non può permettersi il lusso di innamorarsi e non potrà mai baciare l'uomo della sua vita perchè lo ucciderebbe. Si sente sola, diversa da tutti e difettosa: non è una gargoyle e la maggioranza della razza la odia, non è un demone, non è un'umana: è solo un ibrido che non serve a nulla ed è unica nella sua specie e per questo destinata alla solitudine.

Ma un giorno conosce Roth - sospirone... anzi due sospironi... ma anche tre dai, è da giorni che continuo a sospirare pensando a lui! -.  Dicevo, arriva lui il demone più figo del pianeta del quale Layla dovrebbe assolutamente diffidare, tenersi molto alla larga, ma poi Roth le salva la vita e lei comincia a cedere e soprattutto a cadere vittima del suo fascino diabolico e sensuale che strega al primo sguardo. Da quando è comparso Roth lei è misteriosamente vittima di vari attacchi da parte di altri demoni che le danno la caccia e non è un caso che lui sia sempre li ad intervenire nel momento del bisogno come un suo "angelo custode". Si, so che è un controsenso un demone per angelo custode ma a noi i contro sensi piacciono! Roth ha i suoi motivi per essere li, ma Layla non riesce a vedere convenienza in quello che sta facendo. Vede nel sexy demone solamente una persona con la quale si sente finalmente libera di essere se stessa: finora aveva provato qualcosa di simile solo vicino a Zayne ma vicino al gargoyle aveva sempre la sensazione di sentirsi inferiore e non all'altezza della sua purezza, per quanto lui non le abbia mai fatto pesare il suo stato ma l'abbia sempre sostenuta e a suo modo amata e protetta. Però Zayne ora sembra distante per via dell'accoppiamento che il padre lo sta obbligando a prendere in considerazione e lei senza volerlo si sente incredibilmente attratta dal suo lato oscuro e da Roth... un demone senz'anima che può baciare senza uccidere! Stop.
Ragazze se amate i paranormal vi dico solo che dovete leggerlo, l'Armentrout continua ad essere una certezza, continua a far battere cuori, a creare storie avvincenti, cariche di ironia, di personaggi che si fanno amare. E' vero, ho amato subito Roth per la scarica ormonale che ha riversato su di me con i suoi tanti animaleschi tatuaggi - Bambi in primis- le code proibite e addominali da urlo, il suo carattere così maledettamente da bad boy pronto a ironizzare su tutto e l'attimo dopo a spiazzarti con la parola o il gesto giusto e soprattutto inaspettato. Ma ho amato forse ancor di più Layla, una ragazza che sente di non appartenere a niente e a nessuno, che non riesce a trovare la sua collocazione e che si sente destinata ad una vita priva d'amore. Più volte durante la lettura ho provato rabbia e dolore per i sentimenti feriti di questo personaggio. Poi il finale mi ha spiazzato, mi ha trafitto, con l'amore immolato sull'altare sacrificale... un demone, il suo angelo pronto a tutto per proteggerla! Ho amato Caldo come il fuoco e non vedo l'ora che arrivi il seguito in Italia, purtroppo uscirà in America solo a breve, quindi per la pubblicazione italiana dovremmo aspettare ancora, ma ne vale la  pena immergersi ugualmente in questa lettura coinvolgente ed appassionante.

L'Armentrout non si è risparmiata in descrizione di demoni e spargimenti di sangue a volte un po' splatter, una scrittura piena di particolari interessanti, trasformazioni di demoni e gargoyle fantastiche, lotte serrate ma soprattutto protagonisti formidabili con i quali entri subito in sintonia. A volte mi sono sentita combattuta fra Zayne e Roth proprio come Layla, ma il primo  mi ha fatto incavolare di brutto e c'è stato un momento che avrei voluto averlo di fronte per strangolarlo e urlagli contro due belle paroline. Roth inveco no, lo avrei voluto avere di fronte ma per ben altri motivi ... Ok andiamo oltre! Crazy, l'autrice è una garanzia qualunque cosa scriva, se avete amato la serie Lux (Shadows, Obsidian, Onyx, Opal, Origin) impazzirete a maggior ragione anche per questa che forse ho addirittura preferito alla precedente e ora non vi resta che LEGGERLO... io aspetto i vostri pareri! Una bacione da Alessandra...


Pensando a Roth che canticchia Paradise city...









9 commenti:

  1. ..Avevo dei dubbi.. avendo letto la serie Lux credevo fosse impossibile dimenticare, o almeno mettere da parte, Deamon, ma mi sbagliavo.. .. Roth mi ha rubato il cuore e Bambi l'ha divorato, mentre Zayne l'ha coccolato..e che dire della protagonista?fantastica..non vedo l'ora di leggere il seguito..

    RispondiElimina
  2. Wow! Ok mi pare degno di grandi aspettative anche questa nuova serie... vediamo se Roth riuscirà a offuscare il mio Deamon <3

    RispondiElimina
  3. Questo libro è meraviglioso, come al solito l'autrice non mi ha deluso... non so dire quale serie preferisco visto che al momento ho letto solo un libro di questa ma posso affermare che sarà sicuramente un successo. Roth mi è piaciuto fin dall'inzio come un colpo di fulmine e io lo AMO!!! Mi ricorda molto Daemon anche se meno prezioso ahaahhahahha LEGGETELO RAGAZZE NON VE NE PENTIRETE!

    RispondiElimina
  4. Wow, ci sono date per l'uscita in Italia del successivo?

    RispondiElimina
  5. Ragazze DOVETE leggerlo!!!è molto bello,ero un po' titubante all'inizio ma poi mi sono ricreduta e non riuscivo a smettere..speriamo di non dover aspettare troppo per il seguito perché il finale mi ha lasciato un po' L'amaro in bocca...baci

    RispondiElimina
  6. La Armentrout è una sicurezza sia per i New Adult che per i Paranormal Romace....quindi se lei pubblica io leggo!
    "Dolce come il miele" l'ho divorato. I personaggi sono come sempre meravigliosi e la storia ti tiene incollata fino alla fine.
    "CALDO COME IL FUOCO" lo scrivo in maiuscolo perchè è un capolavoro, un paranormal romance che lascia il segno. Ok se proprio devo essere sincera chi mi ha lasciato il segno da tutti i punti di vista è Roth ma non sono da meno nemmeno gli altri personaggi. Per chiunque voglia innamorarsi perdutamente di un demone, questo è il libro giusto. Non mancherò di leggere il seguito.

    P.s.: BAMBI sei un mito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sono monica posso solo dirti che "CALDO COME IL FUOCO " l'ho letto tutto d'un fiato. grande Roth! non vedo l'ora che esca il continuo sono troppo curiosa.. ciao!

      Elimina
  7. Bellissimi entrambi i libri, ma Caldo come il fuoco ti rapisce letteralmente.
    Attendo con ansia l'uscita del seguito, perchè sinceramente il finale mi ha lasciata in sospeso!!!
    Comunqua la Armentrout è sempre una garanzia paranormal o no!

    RispondiElimina
  8. Amo la Armentrout e i suoi personaggi maschili che costituiscono il nostro adorato "Esercito dei ragazzi fighi"... se ci fosse un incendio e dovessi decidere chi trarre in salco credo che arderei viva nel dubbio: Daemon o Cam, Jase o Jax, Zayne o Roth... beh certo se a tenermi compagnia sulla graticola ci fosse il super sexy principe dei demoni Astaroth ... Roth per gli amici. Sono giorni che canticchio incessantemente "Paradise city" (l'ho messa anche come suoneria sul mio cellulare), sono completamente conquistata da questo personaggio e dalla sua intrigante interpretazione del libero arbitrio. Ho adorato lui e il suo tenero animaletto da passeggio e devo riconoscere che anche Layla è un personaggio che non mi dispiaciuto: essere divisa tra due mondi eternamente in lotta ed essere vista come merce avariata in quanto mezzo sangue e dover rinnegare una parte di sè per essere accettata non deve essere semplice e di certo non indolore. Il finale mi ha lasciato tramortita e ora aspetto con ansia il secondo volume di questa nuova meravigliosa saga. Grazie J.A. per la tua capacità di mettere in parole i nostri uomini dei sogni e molto di più.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...